Vendita bandiere, gadgets, oggettistica identitaria Veneta

LA BANDIERA VENETA

La Bandiera della Repubblica di Venezia

Clicca qui per il CATALOGO

 

La Bandiera Veneta, talvolta detta "Gonfalone di San Marco", rappresenta la storia di un Popolo, quello Veneto; operoso ed onesto: parlano i fatti e i numeri.

 

La bandiera Veneta ha una antica storia: ha origine quasi 15 secoli fa e raffigura il simbolo del santo patrono protettore della città e Repubblica di Venezia (San Marco). Le code rappresentano i 6 Sestieri di Venezia.

 

La bandiera Veneta non è una bandiera politica.

 

La bandiera Veneta se originale, essendo per definizione unica al mondo, deve necessariamente essere dotata di 6 frange, sempre ben distinte e mai erroneamente raffigurate senza essere tagliate ed indipendenti. Esse hanno la funzione di preservare integra la parte centrale che in tal modo non viene danneggiata dal vento. Dette estremità, quando consumate, possono essere ricucite. Questa era la prassi di tutta la marina militare e mercantile della Serenissima Repubblica di Venezia (697-1797), la più ricca e potente del mondo.

 

La bandiera Veneta ha varie versioni, in quella più diffusa, il Leone di San Marco regge aperto un libro recante la scritta in lingua latina "Pax tibi Marce Evangelista Meus". Meno diffusa è la bandiera dove il leone impugna  la spada: presente solo sulle navi, rappresenta la bandiera della marina militare in tempo di guerra, mentre quella con il libro chiuso indicava situazioni conflittuali fra la Repubblica ed il luogo dove è osservabile.

Il leone alato con il libro aperto è un simbolo ricorrente ed è ancora oggi murato sulle porte delle città che facevano parte della Repubblica, oltrechè su palazzi pubblici e privati.

La bandiera di San Marco era affissa in ogni capoluogo della Serenissima Repubblica di Venezia, d'ordine del Doge, che provvedeva a far spedire ad ogni città supplicante, gratuitamente ed a cura dell'arsenale, un apposito palo, che veniva periodicamente sostituito quando deteriorato.

La comunita' di Perasto, presso le Bocche di Cattaro (oggi Montenegro) era stata nominata dal Senato Veneto Gonfaloniera dell'armata.

Per 377 anni custodirono il vessillo che raramente arrivava a Venezia.

12 gonfalonieri proteggevano la bandiera a costo della morte, 8 di loro perirono per farlo nel 1571 durante la vittoriosa battaglia di Lepanto.

 

Per la grandezza e la lealtà a quella grande Serenissima Repubblica, ancor oggi la bandiera Veneta è maggioritariamente riconosciuta come una bandiera identitaria di un intero popolo e non giacchè della sola città, Venezia, ed ognuno può detenerla ed esporla con orgoglio e senza paura.

La bandiera Veneta è di tutti ed è una bandiera di pace e rettitudine.

Clicca qui per il CATALOGO